Cerca
  • andrea pianigiani

Usiamo bene il pollice


Pollice verso l'alto! Curioso che questo gesto debba la sua fama ad un'errata convinzione: quella che lo ritiene un segno di grazia negli scontri tra i gladiatori dell'antica Roma. Salvare la vita allo sconfitto. Oggi le gradinate dell'anfiteatro sono diventate il www, non più erette da blocchi di pietra, ma filamenti di seta, una grande “ragnatela sul mondo” (World Wide Web). Tutti quanti intorno all'arena, spettatori della vita degli altri e pronti a dispensare un “Like” come sigillo di approvazione. Mi capita spesso, nella mia esperienza clinica, di inciampare in riflessioni tanto comuni quanto scomode. Forse le urla della folla ci distraggono da un ascolto più profondo, introspettivo. Cosa ci “Piace” davvero in Noi e nell'Altro? Piccole straordinarie qualità che ci rendono unici e che non devono per forza giocarsi la sopravvivenza contro i difetti, quei soliti noti.Forse abbiamo solo bisogno di comprendere meglio il valore di un gesto rivolgendolo non più verso l'alto o verso il basso, ma verso noi stessi.

24 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Saba

contenuto protetto da © Copyright